promorama.it ` last update` 15 Settembre 2019 - P.IVA 01837450509
Promorama, music promotion services
Share: Twitter Delicious Reddit digg stumbleupon                      
home
labels
bands
tour dates
newsletter
press room
about us
contacts
search
search
01
bio.PDF Multimedia
cover



Morose

last update: 29.03.2019

intro | biografia | discografia | links | multimedia | archivio


BIOGRAFIA


Il progetto Morose prende vita in un caldo pomeriggio dell’agosto ’98, con la registrazione casalinga di una cassetta omonima di lo-fi sgangherato per la neonata etichetta Ouzel Records.

Dopo numerosi cd-r, partecipazioni a compilation e l’ep Love Is a Swinde pubblicato su 7” dalla statunitense Try Not to Look, nel 2003 arriva il primo disco: La Mia Ragazza Mi Ha Lasciato (Cane Andaluso) che riceve un ottimo riscontro sulla stampa nazionale: «di una genuinità assoluta e bellezza conturbante [8]» (Blow Up), «stilosa canzone d’autore low-fi» (Rumore).

Il suono del gruppo, inizialmente riconducibile a band come Sebadoh, Smog e Black Heart Procession, si fa sempre più personale, lirico e desolato, passando da People Have Ceased To Ask Me About You (Suiteside, 2005), e On The Back Of Each Day (Suiteside, 2006), sino ad arrivare al quarto disco, La Vedova D’Un Uomo Vivo (Boring Machines, Ribéss, Shyrec e la francese Travelling Music, 2009), che segna il passaggio al cantato in italiano e le cui influenze più evidenti sono, piuttosto, di matrice letteraria.

Da questo momento la formazione della band, che nel corso degli anni ha subito numerose variazioni mantenendo come punto fermo voce e chitarra di Davide Landini, si stabilizza in un duo che vede, al fianco di Landini, il polistrumentista Pier Giorgio Storti (mellotron, chitarra elettrica, farfisa, clarinetto etc.).
Ne scaturisce un suono ascrivibile alla corrente weird folk, un cantautorato deviato con derive sperimentali: «suonerebbe così Songs: Ohia se sulla strada avesse incontrato il De André visionario de La Domenica delle Salme» (Sodapop).

All’ep Dell’Amore E Dei Suoi Fallimenti per la serie 5 pezzi facili (Under My Bed, 2013), ha fatto seguito, a fine 2014, La Bygone Era – The Ouzel Years, una raccolta di registrazioni risalenti al periodo 1998-2004, dal giorno di fondazione del progetto all’uscita del primo disco, che sancisce il ritorno all’etichetta degli esordi.

Dopo alcuni anni di stasi che hanno visto i due musicisti soggiornare ai poli opposti del pianeta (U.S.A. e Singapore), nell’estate 2018 il progetto Morose riprende vita con le registrazioni del nuovo disco, Sopra il Tetto Sotto Terra in uscita ad aprile 2019 per le etichette Ribéss Records e Under My Bed Recordings.

L'assenza e la presenza sono conniventi(André Breton)